Request Form
Tour Reservation Form
Early Booking Promotion


Click to write comments
about Acra Hotel
Turkish HOTEL
AWARDS 2012
Recommended by Guests

Acra Hotel sorge sui resti del Palazzo Grande bizantina di Costantinopoli (Büyük turco Saray), noto anche come Sacro Palazzo. È possibile vedere i resti del Palazzo di 2000 anni fa sul pavimento del ristorante.Questo palazzo fu la residenza principale dell' Impero Romano d'Oriente e degli imperatori bizantini dal 330 al 1081 e fu il centro dell'amministrazione imperiale per oltre 800 anni.

Quando Costantino I (imperatore) trasferì la capitale romana a Costantinopoli nel 330, ha progettato un palazzo per sé e per i suoi eredi. Il palazzo era situato tra l'Ippodromo e Santa Sofia. E 'stato ricostruito e ampliato diverse volte, soprattutto durante il regno dell'imperatore Giustiniano e Teofilo.

Fin dagli inizi del 13°secolo, il Grand Palace fù considerato come il principale centro amministrativo e cerimoniale della città, nonostante Palazzo Blanquerna Comneniana fosse stata favorita come residenzaimperiale. Durante il saccheggio di Costantinopoli durante la Quarta Crociata, il palazzo fu saccheggiato dai soldati di Bonifacio di Monferrato. Sebbene gli imperatori latini non avevano soldi per il suo funzionamento, hanno continuato ad utilizzare il palazzo. L'ultimo imperatore latino, Baldovino II, è andato anche oltre, vendendo il materiale in acciaio di cui era costruito per un utile guadagno

Di conseguenza, quando la città è stata riconquistata dalle forze guidate da Michele VIII Paleologo nel 1261, la Grande Palazzo era in cattive condizioni. L' Imperatore Paleologo lasciò il Palazzo,andando a governare a Blanquerna. Così, quando Maometto II entrò in città nel 1453, ha scoprì che il palazzo era in rovina e abbandonato.

Il palazzo è situato all'angolo sud-est della penisola, dove si trovava Costantinopoli , dietro l'Ippodromo e la Chiesa diSanta Sofia. Gli studiosi hanno scoperto che il palazzo fu costruito con una serie di padiglioni, così come il Topkapi di epoca ottomana. La superficie totale della Sala Grande superava i 19.000 metri quadrati.

L'ingresso principale al Palazzo era la porta Chalke nell' Augustaion. Augustaion si trova sul lato sud della chiesa di Santa Sofia, ed è qui che la strada principale della città, il Mese ("Middle Street"), ebbe inizio.A est della piazza vi era la sede del Senato o Magnaura Palace, dove venne poi costruito l'università, e ad ovest dal Milion (marcatore miglio dalla quale sono state misurate tutte le distanze), e le antiche termedi Zeuxippus.

Subito dietro la Porta Chalke, guardando verso sud, vi era il Quartier Generale della Guardia di Palazzo, il Scholae. Dopo la caserma si trovava la sala di ricevimento del Ac cubita 19 ("divani Diciannove"), seguito dal Palazzo di Daphne, che nel primo periodo bizantino, fu la principale residenza imperiale tra cui l'ottagono: camera da letto dell'imperatore. Nell'Ippodromo Daphne, un passaggio portava direttamente alla camera da letto imperiale (Kathisma). La sala principale del trono Chrysotriklinos venne costruita da Giustino II, ampliato e ristrutturato da Basilio I. A nord vi era il palazzo Triconco, costruito dall' Imperatore Teofilo e accessibile attravers o un anticamera semicircolare conosciuta come la Sigma. A est di Triconco si trovava Nea Ekklesia ("Chiesa Nuova"), riccamente decorata, costruita da Basilio I, con cinque cupole dorate. La chiesa è sopravvissuta fino a dopo la conquista ottomana. È stato utilizzata come deposito di polvere da sparo ed esplosa quando venne colpita da un fulmine nel 1490. Tra la chiesa e le mura marine si trova il campo di polo Tzykanisterion .

Esteso fino a sud e separato dal complesso principale è stato costruito , vicino al mare, Palazzo Bucoleon. Fu costruito da Teofilo, che ha incorporato parti delle pareti del mare. E 'stato largamente utilizzato fino al 13 ° secolo, soprattutto durante l'Impero Latino (1204-1261) da imperatori cattolici dell'Europa occidentale . Una porta dava accesso al porto imperiale di Bucoleon direttamente al mare.